Scopri la Guida Ristoranti Che Passione: con la card inclusa esperienze gastronomiche uniche e vantaggi fino al 50%.
         menu

Mangiare bene a Brescia

Alla scoperta dei sapori di Brescia: arte, bellezza e gastronomia

Brescia, Capitale Italiana della Cultura 2023, è una città che ha tanto da offrire. Il tour inizia dal Castello di Brescia, fortezza medievale simbolo della città. Si prosegue poi con Piazza Paolo VI, anche nota come Piazza dei Due Duomi, poiché accoglie la cattedrale estiva di Santa Maria Assunta (ovvero il “duomo nuovo” dalla facciata barocca con la maestosa cupola) e la cattedrale invernale di Santa Maria Assunta (il “duomo vecchio” dalla struttura cilindrica di epoca romanica). Nel centro pedonale vi consigliamo il Ristorante La Sosta, dove potrete assaggiare il risotto al Franciacorta e il capretto al rosmarino alla bresciana. Nella periferia cittadina troverete il Ristorante La Bottega di Vittorio, noto per la selezione di salumi artigianali e le tante affettatrici Berkel esposte insala, oppure La Cucina del Santellone specializzata in pesce di lago e curiosi abbinamenti. Brescia è anche la città da cui ogni anno prende il via la Mille Miglia, una gara automobilistica unica in Italia riservata alle vetture costruite fra il 1927 e il 1957. La corsa parte dal centro cittadino, viale Venezia e piazza Vittoria, per poi correre lungo tutto lo Stivale e tornare al punto di partenza.

Per una gita fuoriporta la provincia bresciana offre tante proposte ad esempio una visita al Lago di Iseo, anche noto come lago del Sebino, che si trova nelle Prealpi, in Val Camonica. Sulle sponde del lago di Iseo si susseguono diversi borghi e piccoli comuni di notevole interesse, perfetti per trascorrere una piacevole gita. In questa zona troverete due ristoranti della Guida Ristoranti Che Passione che vi incanteranno per la vista panoramica e vi stupiranno con le loro specialità di lago: parliamo del Ristorante Hotel Punta dell'Est di Clusane e del Ristorante Alla Galleria di Marone. Situata a breve distanza dal Lago d’Iseo troviamo invece la famosa zona denominata "Franciacorta" nota per molte cose, tra cui la produzione di bollicine a metodo classico che prende il nome del territorio, il Franciacorta DOCG. Qui vi aspettano splendide colline e tenute mozzafiato, siti culturali e relax nella natura, occasioni di sport e di svago che fanno del territorio franciacortino una vera scoperta per molti turisti. Da non dimenticare la sponda bresciana del Lago di Garda con luoghi unici come Desenzano, Salò e Limone. Località ricche di storia e di cultura, famose anche per la loro tradizione enogastronomica e per le vedute panoramiche che offrono. Qui vi consigliamo una visita al Ristorante Aquariva, locale raffinato che offre una cucina rivisitata con tecniche moderne. Tra le proposte gastronomiche tipiche bresciane troviamo i casoncelli, variante del raviolo classico ripieno di carne o verdura. Da ricordare lo spiedo bresciano a cui sono stati sostituiti gli uccellini della tradizione con pezzi di maiale arricchiti dal lardo, alcuni comprendono anche pezzetti di pollo, coniglio e patate. Saporito anche il manzo all’olio di Rovato, preparato con il taglio pregiato del “cappel del prete” e il coniglio alla bresciana, tipico nel periodo natalizio perché ricco di spezie.



Mangiare e bere a Brescia:

pesce   carne   Ampia carta dei vini  

Organizzare a Brescia:

una cena romantica   vista panoramica    

Cerca il ristorante perfetto a Brescia:

Personalizza la ricerca a seconda dei tuoi gusti. Potrai scegliere il giorno della settimana, il tipo di cucina, quali sono i servizi offerti e tanto altro ancora, utilizzando la ricerca avanzata.

RICERCA AVANZATA

Promo valide OGGI a cena a Brescia per i soci Che Passione

Per vedere le promo dei ristoranti negli altri giorni della settimana clicca sulla scheda del ristorante desiderato

  • Ristorante Aquariva 30

    Ristorante Aquariva

    Padenghe sul Garda -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ristorante Aquariva

    Grande ricerca gastronomica in un ambiente raffinato, nella suggestiva cornice del West Garda Marina, talmente vicini alle barche da poterle toccare. Una cucina rivisitata con tecniche moderne, basata sulla qualità della materia prima, pesce di mare ma non solo... La carta dei vini dispone di una buona selezione, dal territorio bresciano a tutta Italia, fino alle bollicine francesi della Champagne.

  • La Sosta 30

    La Sosta

    Brescia -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    La Sosta

    Elegante ristorante guidato dal patron Aldo Mazzolari, che con la sua cortesia e creatività, conduce da vero “signore del palazzo” questo luogo considerato da molti il punto di ritrovo più ambito della città. La cucina strizza l’occhio alla tradizione bresciana, ma non manca di slanci più innovativi, che rendono il menù decisamente interessante.

  • Alla Galleria Ristorante 30

    Alla Galleria Ristorante

    Marone -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Alla Galleria Ristorante

    Posizione invidiabile sul Lago d'Iseo: gli interni conservano ancora l'immutato fascino e nella bella stagione è possibile sedere nel patio esterno, godendosi il panorama dalla terrazza. Una cucina del territorio, in prevalenza dei sapori offerti dal lago, ma presenti anche alcuni selezionati prodotti della Franciacorta e della Valcamonica. Immancabili i casoncelli ripieni bagoss o i tagliolini freschi con ragù di lago.

  • San Marco 30

    San Marco

    Ponte Di Legno -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    San Marco

    Un locale dove la sensibilità dei proprietari è in perfetta sintonia con il territorio circostante. A Marco Bezzi va riconosciuto il merito di essere stato in Valle Camonica un apripista ed aver saputo cogliere l’importanza dei prodotti locali, talvolta anche con guizzi innovativi. Venite a scoprite i gnocc de la cüa De.Co. dalignesi.

  • Il Bistrò di Chef Alisani 30

    Il Bistrò di Chef Alisani

    Bagnolo Mella -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Il Bistrò di Chef Alisani

    Un bistrot raffinato e accogliente capitanato dallo chef Feto Alisani. La cucina è il luogo in cui si fondono tutte le sue esperienze: vi consigliamo il menù degustazione alla brace gourmet per gli amanti della carne e segnaliamo una ricca selezione di salumi come il prosciutto crudo ubriaco 36 mesi e il magatello di loro produzione. Prelibate anche le pizze gourmet con 72 ore di lievitazione ed ingredienti pregiati.

  • Punta Dell'Est 20

    Punta Dell'Est

    Clusane d'Iseo - Loc. Clusane -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Punta Dell'Est

    L’impagabile vista che si ha dalla piccola penisola è di per sé elemento che ci guida a questo locale di Clusane, dove il parcheggio è facile e semplice. Al resto ci pensano la lunga esperienza della famiglia che gestisce il ristorante e la puntuale scelta di materie prime del lago, adatti a creare dei menu che esprimono al meglio il rapporto con il territorio. Proseguirete il sogno in una delle 12 camere vista lago.

  • La Bottega Di Vittorio 20

    La Bottega Di Vittorio

    Brescia -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    La Bottega Di Vittorio

    Questo luogo vi sorprenderà per l'eccellenza della cucina e il calore dei fratelli Claudio e Ruggero Mombelli. Mangerete tra le numerose affettatrici Berkel restaurate, che insieme al grande bancone vetrina, concedono referenza a tutti i prodotti esposti. La cucina porta in tavola la cultura gastronomica, quella più concreta, dove la materia prima superiore deve emergere, dai piatti più tradizionali a quelli rivisitati.

  • Il Gelso Ristorante

    Il Gelso Ristorante

    Cazzago San Martino -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Il Gelso Ristorante

    Un ristorante in cui si fondono eleganza e territorio, con sapori sia di terra che di mare e rivisitazioni estrose dello chef Nicola Silvestri. La pasta è fatta internamente, così come il pane, e piatti di pesce sono sempre presenti, tra cui anche il pesce azzurro e il baccalà, oltre ad astice e storione. Tra i secondi di carne viene data importanza agli animali della corte, faraona, coniglio, anitra e maiale.

  • Ristorante Carlo Magno

    Ristorante Carlo Magno

    Collebeato -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ristorante Carlo Magno

    Potremmo dire che le ricette di Beppe Maffioli raccontano emozioni, dal desiderio che assale guardando i piatti e i suoi cromatismi, al profondo rispetto della materia prima dello chef. La logica dei sapori, sintesi tra i suoi accostamenti, le tecniche moderne che utilizza e i contrasti di gusto, diventano semplicemente piacere. Le sale del ristorante à la carte sono al piano superiore e permettono alla vista di perdersi nel panorama bresciano.

  • Éla osteria in villa

    Éla osteria in villa

    Monticelli Brusati -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Éla osteria in villa

    Osteria della tradizione capitanata da Andrea Marenzi che ha dato vita ad una proposta fatta di relazioni, accoglienza, passione per il territorio, studio e ricerca dei prodotti locali. Provate la degustazione di formaggi tipici con la giardiniera della casa oppure la selezione di salumi bresciani da abbinare ad un buon bicchiere di vino.

  • La Cucina Del Santellone

    La Cucina Del Santellone

    Brescia -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    La Cucina Del Santellone

    Questo ristorante è un indirizzo sicuro dove incontrare la tradizione bresciana ed i sapori della Franciacorta, pur con interessanti margini di manovra per la creatività della chef Mariella, che guida la cucina con esperienza e cuore. Trovandosi alle porte della città, l’atmosfera è quella di un ristorante moderno, se pur situato in una suggestiva corte che ricorda un piccolo borgo medioevale.

  • Sedicesimo Secolo

    Sedicesimo Secolo

    Orzinuovi - Loc. Pudiano -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Sedicesimo Secolo

    Ambiente originale e suggestivo che mantiene il fascino d'altri tempi. Cucina di contrasti equilibrati, giochi di colore e consistenze, sapori quotidiani e ingredienti nuovi e interessanti. Il filo conduttore è la ricerca costante da parte dello chef Breda di materia prima di altissima qualità selezionata con cura fra i produttori del territorio. Provate le capesante con midollo e noci oppure il risotto al Franciacorta con salvia e fondo di capretto.

  • Leon D'Oro

    Leon D'Oro

    Pralboino -

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Leon D'Oro

    La cucina e l’ambiente rappresentano, secondo unanime giudizio, quanto di meglio questa parte di Lombardia può offrire. Seduti ai tavoli del Leon D’Oro si respira un’aria di grande fascino grazie alla profonda esperienza del proprietario, Franco Martini, ai dettagli e all’ambiente che ha saputo creare.