Mangiare baccalà a Padova

i migliori ristoranti e dove trovare quello della tradizione

Il baccalà è tra i pesci più utilizzati in Veneto e questo grazie al Querini che lo importò come stoccafisso al tempo della Serenissima Repubblica di Venezia dalle isole Lofoten. La tradizione si è tramandata ed evoluta fino a oggi anche a Padova, dove si può trovare il baccalà alla capuccina o alla padovana, con acciughe, uvetta, pinoli, cannella foglie di alloro. In alternativa le preparazioni più diffuse, mantecato alla veneziana con olio extravergine di oliva e il “bacalà alla vicentina” con il latte. Vi consigliamo di assaggiare il baccalà alla Trattoria Al Pirio di Torreglia.


Promo valide DOMANI a cena a Padova per i soci Che Passione

  • Osteria L'Anfora 30

    Osteria L'Anfora

    Padova - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Osteria L'Anfora

  • Ristorante Boccadoro 30

    Ristorante Boccadoro

    Noventa Padovana - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ristorante Boccadoro

    Passione e raffinatezza dal 1974 della famiglia Piovan. Attenzione è posta ai prodotti locali e di qualità: tutta la pasta è fatta in casa.Rinomato è il filetto alla tartara e la Gallina “imbriaga co’e tajedele” della tradizione.

  • Trattoria Al Pirio 30

    Trattoria Al Pirio

    Torreglia - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Trattoria Al Pirio

    Il locale gode di una splendida posizione panoramica: uno scorcio stupendo dei Colli Euganei e una location unica per una cena romantica o un banchetto. La carta è attenta a presentare i piatti autoprodotti, quelli della tradizione padovana e quelli locali, perché c’è interesse nella filiera corta.

  • Pedrocchino 20

    Pedrocchino

    Campodoro - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Pedrocchino

    Pizza a lievitazione lenta, per dar vita a creazioni uniche, come quella realizzata con l'acqua di mare o "l'ha sospesa", che al quinto giorno di lievitazione viene allungata naturalmente su trave per un paio d'ore, creatività e genio di Walter Rampazzo. Oppure "l'ha girata" a mezzaluna che dopo cinque giorni di maturazione, resta altre quattro ore a 30° dopo la guarnitura. Dalla cucina una seconda carta, ricette della tradizione cucinate lentamente, come le trippe alla parmigiana o il bacalà alla vicentina, la pasta fatta in casa, come gli gnocchi di patate e i ravioli di stagione.

  • Ristorante Bosco Mardigliana 20

    Ristorante Bosco Mardigliana

    Mestrino - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ristorante Bosco Mardigliana

    Ambiente raffinato, dal fascino rustico, ristrutturato da Antonio Coltro. Consigliate le specialità di carne chianina toscana e rivisitazioni di piatti di pesce fresco secondo il mercato.