Mangiare pesce di mare a Padova

i migliori ristoranti e dove trovare quello più fresco

Numerose le buone tavole della provincia di Padova, in particolare quelle con una cucina di pesce, dal centro storico come il romantico Ai Navigli, alle zone vicino alle mura, come il tradizionale Ai Bastioni del Moro e il moderno Tola Rasa. Tra le zone periferiche consigliamo il Ristorante Dorio di Vigodarzere o il Tavern di Villa Corner a Monselice. Tra le cittadine medievali raccomandiamo la visita a Montagnana del Ristorante Aldo Moro e di Cittadella per provare il Sushi del Ristorante Jadore.


Promo valide DOMANI a pranzo a Padova per i soci Che Passione

  • Masa Sushi Restaurant 40

    Masa Sushi Restaurant

    Padova - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Masa Sushi Restaurant

  • La Posa Degli Agri 30

    La Posa Degli Agri

    Polverara - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    La Posa Degli Agri

    Ma quindi cos'è? Un luogo dove fermarsi per rilassarsi e ritrovare il valore del tempo che passa, un'oasi del buongusto in cui riscoprire i sapori, i profumi, i colori delle stagioni e perfino i suoni del territorio.

  • Ai Navigli 30

    Ai Navigli

    Padova - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ai Navigli

    Ambiente ritmico, eclettico, raffinato e ricercato. Luci soffuse, ampi tendaggi e quadri moderni alle pareti. Un locale non convenzionale, dove gli appassionati di buona cucina e musica si possono rilassare godendo proposte di pesce.

  • Trattoria Al Pirio 20

    Trattoria Al Pirio

    Torreglia - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Trattoria Al Pirio

    Il locale gode di una splendida posizione panoramica: uno scorcio stupendo dei Colli Euganei e una location unica per una cena romantica o un banchetto. La carta è attenta a presentare i piatti autoprodotti, quelli della tradizione padovana e quelli locali, perché c’è interesse nella filiera corta.

  • Pedrocchino 20

    Pedrocchino

    Campodoro - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Pedrocchino

    Pizza a lievitazione lenta, per dar vita a creazioni uniche, come quella realizzata con l'acqua di mare o "l'ha sospesa", che al quinto giorno di lievitazione viene allungata naturalmente su trave per un paio d'ore, creatività e genio di Walter Rampazzo. Oppure "l'ha girata" a mezzaluna che dopo cinque giorni di maturazione, resta altre quattro ore a 30° dopo la guarnitura. Dalla cucina una seconda carta, ricette della tradizione cucinate lentamente, come le trippe alla parmigiana o il bacalà alla vicentina, la pasta fatta in casa, come gli gnocchi di patate e i ravioli di stagione.

  • Fuel 20

    Fuel

    Padova - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Fuel

    Una location unica al mondo per una cucina che non teme confronti, si affaccia su Prato della Valle con una raffinata veranda attrezzata, disponibile tutto l'anno. La cucina è diretta dallo Chef Davide Di Rocco, giovane talentuoso che presenta le sue proposte di stagione con piatti innovativi, carne e pesce, ma anche grande attenzione anche al mondo vegano.

  • La Posata Bianca 20

    La Posata Bianca

    Abano Terme - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    La Posata Bianca

  • Tola Rasa 20

    Tola Rasa

    Padova - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Tola Rasa

    Un'abitazione dall'eleganza moderna e minimale, frutto di una recente ristrutturazione, che pone al centro della sala la cucina, come fulcro e motore della curiosità, che lascerà il posto al contenuto dei piatti per farvi emozionare. La carta riflette la ricerca dello chef Luca Tomasicchio, con attenzione a tecniche innovative di cottura, sia di pesce che di carne.

  • Ristorante Aldo Moro 20

    Ristorante Aldo Moro

    Montagnana - Padova

    Il commento dell'autore Riccardo Penzo

    Ristorante Aldo Moro

    Passione per l’accoglienza e la gastronomia fin dal 1940, ha ricevuto nuovo vigore con la recente ristrutturazione sia della sala che della cucina. “Ogni piatto è un viaggio” ci racconta la giovane ma già abile chef, che conduce una ricerca personale di materie prime, profumi, colori, emozioni gustative e a volte anche tattili.