tappo ma non troppo

Tappo Bar

Via Roma, 55 - Asolo - TV

COMMENTO DI PIETRO FAMENGO - SCRITTO IL 13/02/2012

New entry di RCP è questo locale praticamente incastonato nell'antico borgo di Asolo a pochi metri dalla fontana della piazza: esternamente semplice ma che all'interno si evolve in un ambiente curato, non troppo formale, ma di ottimo aspetto. Ci sediamo a tavola una domenica sera, il locale era quasi tutto per noi, e dalla carta scegliamo 3 portate, nel frattempo ci viene servito un entré particolare: nervetti tiepidi con insalatina di ananas, rapa e porro con una cialdina di polenta, decisamente ottimo come inizio, sapori delicati, eccezionali, per incominciare la cena! A seguire i due antipasti, uno era il salame cotto con fonduta leggera di parmigiano 36 mesi, l'altro musetto con purè, rafano e lime, entrambi buoni e ben eseguiti. Come primo piatto una zuppa di fagioli e moscardini, molto delicata, mentre l'altro primo, mezzi paccheri con ragu di carne e olio di cipolla carbone anche questi buoni, ma arrivano i due piatti forti della serata: baccalà alla vicentina ma non troppo ( il nome è stato dato per il fatto che non c'è olio in cottura e c'è l'aggiunta del finocchio che nella ricetta tradizionale non è presente) presentato dallo chef, e l'altro piatto, la faraona con salsa pevarada preparata a regola d'arte! Come dessert ci affidiamo a due flan caldi di cioccolato. Per finire caffè Timor Arabica first quality dell'arcipelago indonesiano, uno dei migliori mai bevuti. Concludiamo la serata e il conto di 54 euro. La serata è stata positiva, siamo usciti dal locale soddisfatti di ogni particolare e Il tappo bar si è rivelato un ristorante con un ottimo potenziale, decisamente da provare!

LE VOTAZIONI DI Pietro

  • QUALITÀ E CURA DEI PIATTI 5 / 5.0
  • LIVELLO DEL SERVIZIO 4 / 5.0
  • AMBIENTE E SALA 5 / 5.0
  • QUALITÀ / PREZZO 5 / 5.0

ALTRI COMMENTI DI PIETRO