Conferma

- -

COMMENTO DI ALESSANDRO S. - SCRITTO IL 24/10/2015

Soddisfatti dell'esperienza vissuta alla Tana decidiamo di prenotare per il cenone di capodanno alla Tana gourmet. Preferivo l'ambiente di Asiago anche se la location di Kaberlaba è migliore, immersa nel bianco della neve. Il cenone è stato fantastico: crudo di capesanta gambero rosso cardo e ginepro acerbo fermentato, tuorlo d'uovo al vapore zuppetta di fieno caviale di aringa, crema di broccolo fiolaro con ostrica al vapore e ricotta affumicata, risotto all'abete rosso sugo d'arrosto e liquirizia e una guancetta di vitello arrostita crema di ceci e puntarelle scottate. Come dessert castagne e vin brûlé...sembra banale se non fosse che il vin brûlé era un gelato (straordinario) e le castagne un dolce a cucchiaio. E allora, vista la conferma, perché non portare i miei amici gourmet? Prenotiamo un tavolo da 6 nel mese di agosto. E ci divertiamo con piatti come crudo di cervo burrata succo di abete e sorbetto salato di ciliegia, ricordo della stufa a legna (provare x credere), zuppetta di cipolle merluzzo ostrica tsarskaya lichene grigio e uova di aringa, e dolci come l'irrinunciabile pigna o il gelato alla nocciola con champignon e menta...fantastici. Sono rammaricato di non aver potuto provare un dolce che avevo visto sul menù del sito ma non presente in carta mi pare con tabacco cioccolato e rum...speriamo venga riproposto. Questa volta voglio però aggiungere qualcosa sul personale. Se in cucina c'è un fuoriclasse in sala c'è un degno compagno: Enrico accompagna sempre piacevolmente le nostre cene regalandoci esperienze enoiche e deliziandoci con i distillati. Competente ed appassionato la sua presenza in sala rende ancora più piacevole l'esperienza in questo ristorante. Grazie di tutto

LE VOTAZIONI DI Alessandro

  • QUALITÀ E CURA DEI PIATTI 5 / 5.0
  • LIVELLO DEL SERVIZIO 5 / 5.0
  • AMBIENTE E SALA 4 / 5.0
  • QUALITÀ / PREZZO 5 / 5.0

ALTRI COMMENTI DI ALESSANDRO