La Montanella

Via dei Carraresi, 9 - Arquà Petrarca - PD

COMMENTO DI LUCA CEOLIN - SCRITTO IL 30/09/2011

Locale famoso per i piatti “storici” mostra la sua raffinatezza della presenza di piccoli ma importanti dettagli nella mise en place: ad esempio ogni tavolo è dotato di una piccola composizione di rose bianche e di piatti e sottopiatti con il marchio del locale. Dopo un entree con un calice di prosecco e una bruschettina con pomodoro, olio e basilico che il maitrè (e patron) ci illustra spiegandoci che sono prodotti dal loro orto passiamo agli antipasti: Mazzancolle con fagiolini dell’occhio e profumo di lavanda per me e Flan di melanzane con stracciatella di mozzarella ed emulsione al basilico per mia moglie. Piatti entrambi ben presentati, in cui la sapiente scelta della materie prime ben si equilibria nella composizione finale. Come primo io ho scelto Tagliatelle ai porcini freschi e tartufo nero e mia moglie dei tortelloni ripieni alla zucca accompagnati da noci. Anche qui il risultato è stato ampiamente all’altezza delle aspettative. Come secondi mia moglie ha scelto Orata con pomodorini, olive e capperi di Monselice ed io Papero alla frutta (piatto della gastronomia del '600). Entrambi i piatti squisiti: ho apprezzato soprattutto l’originalità del petto di papero accompagnato da mele ed altre tipologie di frutta. Per concludere non potevano mancare i dessert: per mia moglie ciliegie di mascarpone con cuore di fragola su salsa al cioccolato bianco e per me variazione di tiramisù: quest’ultima portata consisteva in 4 parti di tiramisù ognuna di gusto diverso ma tutte deliziose: era presente al gusto di fragole, alle noci caramellate e nocino, al caffè e al corbinello e pere. Entrambi i dessert erano presentati in maniera eccellente e squisiti. Il servizio è sempre stato gentile, puntuale con parecchi piccoli ma importanti accorgimenti quali la campana copripiatto per mantenere calde le portate e le precise spiegazioni di ogni portata. Conto finale con tessera è 93€, comprensiva delle 8 portate sopradescritte, una bottiglia di acqua ed un calice di vino bianco secco per accompagnare l’antipasto ed il primo. Senza tessera il conto sarebbe stato di 120€ (comunque onesto). In conclusione ottimo locale che indubbiamente vale la pena esser visitato da tutti e soprattutto esser valutato con interesse da coloro che dovessero celebrare un evento in zona, grazie all’ambientazione suggestiva accompagnata da una cucina di qualità

LE VOTAZIONI DI Luca

  • QUALITÀ E CURA DEI PIATTI 5 / 5.0
  • LIVELLO DEL SERVIZIO 5 / 5.0
  • AMBIENTE E SALA 5 / 5.0
  • QUALITÀ / PREZZO 4 / 5.0

ALTRI COMMENTI DI LUCA