Chiesetta Del Muccion

Via Crocchi - Schio - VI

COPERTO MEDIO: 35 - 50 €

TEL. 0445534016

Chiesetta Del Muccion
Chiesetta Del Muccion Chiesetta Del Muccion

PROMO PER SOCI - PRIMA VOLTA

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
PRANZO promozione non attiva ritorante chiuso 30% di sconto 30% di sconto 30% di sconto promozione non attiva promozione non attiva
CENA promozione non attiva ritorante chiuso 30% di sconto 30% di sconto promozione non attiva promozione non attiva 30% di sconto

PROMO PER SOCI - SUCCESSIVE VOLTE

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
PRANZO promozione non attiva ritorante chiuso promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva
CENA promozione non attiva ritorante chiuso promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva

Promo valide la prima volta Nuovo locale 2019 Rinomato per selvaggina Menù per intolleranze alimentari Menù vegetariano Ricerca e prevalente utilizzo di ingredienti locali Serate romantiche Salette private disponibili Servizi per diversamente abili Servizio di connessione internet gratuito per i possessori di dispositivo portatile in sala All'aperto o veranda attrezzata Vista panoramica Parcheggio di propietà disponibile Ammessi i cani al guinzaglio

Posizione invidiabile, i ristorante si trova adiacente alla suggestiva chiesetta della contrada Chele, in cima alla SP 45 salendo da Schio, sulla strada che porta a Valdagno, con un ampio parcheggio. Una bella storia da raccontare, fatta di persone con un grande cuore e attaccate alle proprie origini. Il giovane chef Filippo Rossato con la sorella Alessandra, rientrati entrambi da esperienze in ristoranti francesi e dal belpaese, solo per amore della terra d'origine e per aprire il loro locale ideale. Tecniche apprese in importanti cucine e ora consolidate con tanta voglia di sperimentare con i migliori ingredienti del territorio, sapori dell'infanzia che ora si rinnovano con una maturità professionale. Venite a provare, il viaggio qui su fa parte del racconto di questa bella esperienza!

Una saletta più calda e romantica, oppure una sala più moderna per tutte le occasioni, anche un pranzo di lavoro. Nella bella stagione è sempre più fresco circondati dai profumi della montagna e potete scegliere la comoda veranda. La cucina segue il territorio e i prodotti delle stagioni, ma con tecnica e cuore. Iniziate dalla millefoglie di polenta nera soffiata con baccalà mantecato e scorzette di limone candito, oppure per chi preferisce i sapori più decisi c'è il tataki di cervo affumicato internamente da loro, con chiodini marinati alla soia e crema di cren. Dalla tradizione gli gnocchi di fioretta , con spadellata di gamberoni e porcini, su crema di prezzemolo e tarallo napoletano. Sia carne come il "brasato non brasato" di capriolo, al vino porto ed erbette bruciate alla senape, che pesce come la rana pescatrice alla meunière e indivia caramellata. Tra i dolci provate la crostata di melanzane e zenzero, con mousse di cioccolato bianco Valrhona.

Il servizio in sala è seguito con cortesia e calore da Alessandra, che si distingue subito per professionalità e descrizione dei piatti. La carta presenta etichette selezionate, dal territorio alla Franciacorta, chiedete un consiglio a Filippo per una bottiglia o abbinate a bicchiere.

Riccardo consiglia

  • Millefoglie di polenta nera con baccalà mantecato e scorzette di limone candito
  • Tagliolini alla clorofilla con ragù di cervo al ginepro e aria di gin Tanqueray
  • Infracosta di black angus cotta a bassa temperatura, gâteaux di patate e porro
  • Pera al vin brulè, ganache di cioccolato bianco Valrhona e terra salata

PROMO NON VALIDE

Festività, San Valentino

COMMENTI DEI SOCI

MEDIA DELLE VOTAZIONI

Chiesetta Del Muccion

  • QUALITÀ E CURA DEI PIATTI / 5.0
  • LIVELLO DEL SERVIZIO / 5.0
  • AMBIENTE E SALA / 5.0
  • QUALITÀ / PREZZO / 5.0
  • VOTO MEDIO / 5.0