La cucina del sior Carlo Goldoni: quattro passi nel 700 veneziano

Dopo la pausa estiva si riprende il filo del percorso enogastronomico e culturale che vede protagonisti i cuochi delle Buone Tavole dei Berici nella creazione di menu e serate che rispecchino i sapori del territorio attraverso lo studio e l'approfondimento della storia. Il prossimo appuntamento, previsto per giovedì 26 settembre a Le Vescovane di Longare (VI), è intitolato "La cucina del Sior Carlo Goldoni: quattro passi nel 700 veneziano" dove vengono ricreati dei piatti delle commedie di Goldoni. Fra i piatti studiati e gli ingredienti usati, oltre alla pasta all'uovo o al cacao per tortelli al ragù di quaglia o sfoglie rigonfie di mousse di fegatini in composta di fichi, ecco la lingua salmistrata in carpaccio con il settecentesco balsamo del Perù o la quaggetta disossata ripiena di porcini. O ancora, fegato di vitello con chutney di mele, prugna e cipolle, oppure caramel di fegatini di pollo con composta di cipolla e sfoglia di polenta. Zucca in mosa per una entrée che sa di antico, mentre lo stoccafisso si trova nel ripieno del cannellone di seppia in salsa di sarde o nelle sue trippe, dal delicatissimo sapore di mare. Ancora zucca nella torta di pane con cassata di frutta secca a latere di una pasta frolla alla cannella che accoglie ricotta, fico caramellato e cacao. Locale selezionato dalla Guida Ristoranti Che Passione e cena in promozione a 50 euro a persona. Per info e prenotazioni chiamare il n. 0444/273570.

Torna agli eventi